Dino Campana torna a Bologna

Fabbricare fabbricare fabbricare

Preferisco il rumore del mare

Che dice fabbricare fare e disfare

Fare e disfare è tutto un lavorare

Ecco quello che so fare.

 

Dino Campana

 

Dino. Dino che cammina vicino ai muri. Dino nascosto dall’ombra dei portici. Dino con un cappotto più grande di due taglie. Dino verso i fossati, in mezzo alla campagna toscana. Dino sotto la pioggia senza impermeabile e senz’ombrello. Dino coi baffi gatti, grandi e impertinenti. Dino con gli occhi aguzzi che osservano e scrutano. Dino irrequieto che gira, che cerca. Dino che corre, che si ferma, che scappa…Dino amato, Dino respinto, Dino cercato, Dino dimenticato. Dino col passo lungo, Dino con piedi guizzi, Dino che balza, che scalcia, che rotola…Dino energia, Dino rivolta, Dino a disagio, Dino poeta, Dino dei salotti, Dino dei versi…Dino sui libri, Dino e il s u o libro. Dino che si accende, che illumina e risplende. Dino in montagna, Dino dei fiumi. Dino  che torna, di nuovo a Bologna, Dino che parla.        D i n o  SuiMuri.

 

Via Belle Arti, Bologna (Italia)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: